Tutto sul lavaggio auto, per una vettura sempre pulita, qual è la procedura da seguire per pulire gli interni auto? Come lavare la macchina? Molte persone hanno difficoltà nell’eseguire la pulizia interni auto, nel pulire i sedili dell'auto e nel lavaggio della tappezzeria in generale. Dopo aver dato una passata alla carrozzeria, però, è molto importante procedere anche con le parti interne dell'abitacolo, anche perché durante la giornata ci si passa molto tempo.

In questa guida vi diamo alcuni consigli per la pulizia interni auto "fai da te”, per ottenere un'auto pulita e mantenere puliti gli interni auto. Attenzione però: ogni abitacolo è diverso! Non c’è una soluzione universale che va bene per tutti i materiali. Sedili, poggiatesta, volante, cruscotto, portiere, moquette, tappetini, parabrezza, ecc. sono fatti con materiali diversi e questi variano da vettura a vettura. Non è detto, infatti, che un materiale reagisca bene all’applicazione di una soluzione trovata online e fatta in casa. Per esempio, i rivestimenti dei sedili possono essere in ecopelle, pelle nappa, cuoio, ma anche in tessuto come la lana, il velluto e l’alcantara. Bisogna quindi fare molta attenzione a che materiale stiamo andando a trattare con il lavaggio.

Chi ama il mondo delle quattro ruote, ama anche la cura dei dettagli. Perché allora rovinare la tappezzeria solo perché non si sa come procedere? Se non sei sicuro su quali prodotti usare per il lavaggio interni auto o se non hai mai eseguito una pulizia auto “fai da te”, non esitare a contattare gli esperti di Carrozzeria NAVA.
Per il lavaggio degli interni di auto e di tutti i veicoli a quattro ruote affidati all'esperienza e alla professionalità dei nostri esperti. Rivolgersi a una carrozzeria specializzata nella pulizia, lavaggio, igienizzazione e sanificazione interni auto ti dà la garanzia di mantenere gli interni della tua vettura intatti. Per chiedere consigli pratici o per un preventivo gratuito per la pulizia interni auto a Senago, in provincia di Milano, compila il form o scrivici su WhatsApp.

Prelavaggio

Prima di lavare gli interni della macchina è necessario eseguire una fase di prelavaggio che consiste nel rimuovere lo sporco più superficiale.

Pulire i sedili auto

Per pulire i sedili dell'auto in modo efficace, la prima cosa da fare è rimuovere i piccoli oggetti della vita quotidiana, come carte, buste, cibo, bottiglie caricatori, ecc.

Elimina anche eventuali briciole e altri residui che si accumulano sulle sedute. Una volta fatta questa operazione, si dovrebbe passare ovunque un panno in microfibra, per poter eliminare i residui più superficiali. Se le tracce sono davvero tante, è bene usare un aspirapolvere per auto. Per ottimizzare questa fase e non passare due volte sulla stessa zona, usa una spazzola a setole dure, che aiuti a far spuntare tutti i residui invisibili. Solo dopo puoi passare al lavaggio degli interni.

L’aspirapolvere per auto: un efficace alleato

L'aspirapolvere è un toccasana quando si tratta di pulire i sedili auto. Infatti, l'aspirapolvere per auto consente di rimuovere le briciole, i peli di animali, i capelli, la polvere, e qualsiasi traccia visibile, ma microscopica, che si può trovare anche sui sedili delle macchine più pulite. L'auto si utilizza tutto il giorno, quindi è normale che, prima di passare al lavaggio, ci si occupi di rimuovere qualsiasi residuo. I migliori aspirapolvere per auto hanno le setole dure

Per eseguire l’operazione di aspirazione velocemente, si può passare su tutta la superficie del bicarbonato di sodio. Il bicarbonato ha il compito di assorbire qualsiasi pulviscolo o qualsiasi traccia di sporco. Una volta catturato, lo sporco non può più tornare indietro! L'aspirapolvere raccoglierà quindi il bicarbonato e con esso anche lo sporco superficiale.

Un aspirapolvere per la pulizia degli interni è molto utile se le persone che usano la macchina hanno allergie alla polvere e simili.

Lavaggio tappezzeria auto

Il lavaggio della tappezzeria auto è un po' più complicato, ma non impossibile. Se sai l'origine della macchia, è anche meglio. Se non la sai, puoi usare una soluzione di bicarbonato, aceto, sapone e acqua.

Se conosci l’origine della macchia, ci sono tantissimi “rimedi della nonna” da utilizzare. Attenzione però: se non sai come potrebbe reagire il materiale all’interno della tua macchina, applica queste soluzioni su una piccola porzione di superficie nascosta. Se non sei sicuro e se non lo hai mai fatto prima, rivolgiti a dei professionisti, come i nostri esperti di Carrozzeria NAVA.

Macchia di caffè

Macchia di caffè sul sedile dell’auto? Tampona una soluzione di un bicchiere d'acqua con mezzo bicchiere di aceto. Lascia agire per 15 minuti e poi risciacqua con una spugna bagnata. Per le macchie al caffè è importante non strofinare, altrimenti si rischia di rovinare la tappezzeria.

Macchia di inchiostro

Se la macchia è di inchiostro, come fare? Puoi spruzzare la lacca per capelli. Poi, tampona con un fazzoletto bagnato. Come alternativa, o per eliminare la macchia una volta per tutte, usa un batuffolo di cotone e aggiungi un po' di alcol.

Macchia di olio

Se hai a che fare con macchie ostinate di olio, prima di cambiare la tappezzeria, ripensaci. Infatti, puoi usare il bicarbonato o il borotalco. Mettilo sulla macchia e lascia che il prodotto agisca per qualche minuto. Poi, rimuovi tutto o con l'aspirapolvere o con un panno bagnato.

Macchia di vomito

Il vomito sembra difficile come macchia, ma in realtà c'è un rimedio semplice ed efficace. Usa l'acqua frizzante e lascia che rimuova la macchia per un po'. Poi, passa un panno asciutto per eliminare il liquido in eccesso.

Infine, per i rivestimenti in pelle puoi usare il latte detergente viso con un batuffolo di cotone. Non strofinare, ma tampona. Lascia agire e passa un panno in microfibra per lucidare.

Come lavare finestrini e parabrezza

Finestrini e parabrezza dell’auto si possono pulire con rimedi naturali e non. Per la natura del vetro e anche per il fatto che l'auto viaggia ad alta velocità, i finestrini e il parabrezza spesso hanno macchie molto difficili da superare.

Puoi utilizzare dei detergenti specifici per i vetri oppure una soluzione da fare in casa con 3 litri d'acqua, 2 tazze di alcol e 1 tazza di bicarbonato. In ogni caso, si passa la soluzione sui vetri o sugli specchietti e poi si risciacqua con una spugna bagnata.

Chi vuole ottenere un effetto come dal car washing, può utilizzare un lavavetri. Se non lo hai a disposizione, la cosa importante è passare la spugna e lo straccio con movimenti verticali. Così, eviterai le righe causate da una pulizia non corretta.

Combatti le macchie ostinate su sedili e tappetini

Per combattere le macchie ostinate, quelle proprio difficili da rimuovere, si può optare per una soluzione “fai da te” da realizzare con quello che abbiamo in dispensa. Si tratta del detergente da fare a casa più utilizzato per questo tipo di macchie ed è composto da:

  • 250 ml di acqua; 
  • alcune gocce di sapone per piatti; 
  • 2 cucchiai di bicarbonato; 
  • un bicchiere di aceto di mele. 

Questa soluzione si utilizza in caso di macchie ostinate ma è usata molto anche per pulire i tappetini della macchina. La soluzione si inserisce all'interno di un contenitore spray e si spruzza direttamente sulla macchia, dopo averla agitata per bene. La macchia sparirà dopo circa un minuto dall'applicazione. Per rimuovere il tutto, basta passare un panno pulito oppure strofinare con una spazzola con setole dure.

Se ci sono delle macchie davvero difficili da togliere allora si può rimuovere lo sporco con prodotti specifici e con una spazzola con setole dure. Per esempio, per le macchie di muffa conviene scegliere un prodotto antimuffa per auto specifico che si può trovare nei migliori negozi di settore. In questo caso, invece del panno, usa una spazzola a setole dure per rimuovere la muffa. La quantità deve essere molto limitata per non rovinare il tappetino.

Tieni a portata di mano gli strumenti per il risciacquo

Quando devi lavare i sedili auto o passare al lavaggio tappezzeria, è importante avere a disposizione tutti gli strumenti per il risciacquo. Per non sbagliare, utilizza due secchi diversi. Nel primo secchio, avrai la soluzione per pulire; nell'altro, avrai solo l'acqua con una spugna.

Per i sedili interni, puoi usare delle soluzioni naturali efficaci o dei detergenti specifici, ma si tratta comunque di prodotti o soluzioni che sono in spray. Quindi, potrai utilizzarli dove serve e poi utilizzare il primo secchio per eventuali risciacqui. 
In questo modo, riduci i tempi delle pulizie. In più, ogni tanto dovrai cambiare l'acqua del risciacquo, per evitare di sporcare invece di pulire.

Il lavaggio della tappezzeria dell'auto è molto delicato. Se la tappezzeria si può rimuovere, è importante farlo rispettando le indicazioni riportate in etichetta. In generale, si consiglia il lavaggio in lavatrice ad alte temperature con un prodotto igienizzante. In questo caso, nella lavatrice non ci devono essere altri capi.

Fai una pulizia periodica

Per evitare di fare il doppio della fatica per pulire i sedili auto, programma una pulizia periodica della macchina. Così, non troverai strane sorprese che si riferiscono al mese precedente e potrai garantirti un ambiente pulito all'interno dell'abitacolo.

Ricorda sempre che quando si lava l'auto, spesso e volentieri subito dopo piove! Quindi, scegli il giorno in base alle condizioni meteo e se hai la possibilità di avere a disposizione un garage, pensa di pulire la macchina all'interno del garage.

Pulizia, lavaggio, igienizzazione e sanificazione a Senago, in provincia di Milano

Se non sei sicuro e se non lo hai mai fatto prima, rivolgiti a dei professionisti, come i nostri esperti di Carrozzeria NAVA a Senago, in provincia di Milano. Puoi chiedere quanto costa la pulizia interna auto sul nostro sito o contattandoci su WhatsApp.

Oltre alla pulizia degli interni, puoi trovare la pulizia della carrozzeria, l’igienizzazione auto, la sanificazione interni auto e tantissimi altri servizi.

Nel frattempo, continua a leggere i nostri articoli sul nostro blog!


Tag: guide, pulizia, lavaggio

 

Ti potrebbe interessare